entra nella COMMUNITY

colori, riciclo, gioco, diversità, magia, divertimento.

ABBATTIAMO LE BARRIERE CON I LEGO:
ENTRA A FAR PARTE DELLA TALENTS COMMUNITY!

Il progetto Abbattiamo le barriere con i LEGO ha lo scopo di creare una Community partendo dall’idea delle rampe per abbattere le barriere architettoniche realizzate con mattoncini LEGO riciclati da 5 giovani padovani nello spettro autistico (i “Talents”). Protagonista del progetto è Enrico Balestra: ha 29 anni, sta svolgendo un tirocinio di inserimento lavorativo nella Cooperativa Sociale Riesco e collabora con le Cooperative Sociali L’Iride e Provate. Il progetto di Enrico e degli altri 4 Talents (Nicola Barzon, Ludovico Lancia, Enrico Ortile ed Alessandro Padrin) si sviluppa nella rete del programma Habile, che mira all’inclusione lavorativa di persone con disabilità.

Le rampe di LEGO – con il mix di sostenibilità, gioco, inclusione, accessibilità, design urbano, colori e bellezza, disabilità mentale e motoria – raccontano una storia che riesce a illuminare tutti i temi che riguardano la disabilità e l’urgenza di rendere le nostre Città e le nostre Aziende sempre più inclusive.

Il senso della Community è quello di costruire una rete il più possibile vasta che consenta ai promotori e promotrici (Provate, L’Iride, Riesco, il campione paralimpico Damiano Marini come testimonial del progetto) di valorizzare tutte le iniziative legate alla dimensione dell’inclusione partendo dal magico simbolo rampa di LEGO.

IL SENSO DEL PROGETTO

  • Promuovere i talenti e i sogni di persone con disabilità abbattendo barriere architettoniche e mentali;
  • Accrescere cultura, conoscenza e comprensione del mondo della disabilità;
  • Aumentare la sensibilità sul tema delle barriere architettoniche, individuando dei luoghi simbolo nelle Città dove una rampa di LEGO possa abbattere la barriera;
  • Promuovere una coscienza ambientale e orientata al riciclo e alla sostenibilità.

COME ENTRARE NELLA COMMUNITY

1. Enti Comunali e Regionali, Istituzioni, Fondazioni, Scuole, Associazioni, Cooperative Sociali ed altri Enti Non Profit, Aziende

Aderendo alla Community la persona giuridica si impegna a:

  • Individuare un luogo – possibilmente simbolico, visibile, di impatto – in cui abbattere la barriera architettonica;
  • Promuovere l’iniziativa tramite una conferenza stampa/incontro con Cittadine/i, studentesse/studenti;
  • Installare presso un proprio spazio comune (Biblioteca, Municipio, Scuola, Sede dell’Associazione/Fondazione/Cooperativa) un raccoglitore con le grafiche da noi fornite, personalizzabile con i loghi dell’Ente coinvolto; i contenitori dovranno portare una grafica omogenea, in maniera da rendere riconoscibile il progetto dei Talents ed aiutare la coerenza del progetto e migliorarne la capacità di comunicazione con tutti gli elementi simbolici che porta con sé (l’autismo, la disabilità motoria e mentale, il gioco);
  • Inviare i mattoncini colorati raccolti;
  • Promuovere la posa della rampa di LEGO una volta realizzata (social, media locali) valorizzando il lavoro dei Talents, in coordinamento con il team di comunicazione dei Talents;
  • Sostenere con una donazione il progetto.


Ogni storia sarà valorizzata nei nostri canali (sito web e social dei Talents), alimentando la condivisione e la costruzione della rete.

2. Costruzione di rampe da parte di enti no-profit e scuole

Aderendo al progetto gli ENTI NON PROFIT e le SCUOLE potranno decidere di realizzare in proprio la rampa. La Community, infatti, promuove la costruzione delle rampe anche da parte di altre realtà – legate al mondo della disabilità, del sociale, dell’educazione – in una logica di gratuità e dono. In questo caso le varie organizzazioni:

  • Effettueranno una call conoscitiva / un incontro in presenza con i Talents;
  • Riceveranno le istruzioni per la realizzazione delle rampe, ben consapevoli che le rampe di LEGO rappresentano un simbolo per la promozione della cultura dell’inclusione e dell’accessibilità e vivono dentro una dimensione NON PROFIT;
  • Valorizzeranno il progetto dei Talents nei loro canali, in una logica di condivisione e moltiplicazione del valore dell’esperienza.

3. L’adesione di persone private alla community

Le persone private potranno aderire alla Community come Sostenitrici/Sostenitori e mettendo in campo le seguenti azioni:

  • Donando LEGO;
  • Donando mattoncini virtuali per contribuire al progetto; i fondi andranno alla Cooperativa Sociale Provate che coordina il progetto dei Talents;
  • Diventando volontario digitale e promuovendo nei social il Progetto.

Progetto promosso da:
L’Iride | Provate | Riesco | Habile | Damiano Marini